donnad logo
● Hai già scaricato le guide del pulito? Gratis per te consigli per una casa e un bucato a prova di sporco! ● ● Le ricette di una volta spiegate passo per passo! ● ● Iscriviti gratuitamente alle Newsletter di DonnaD! Ricette, concorsi, consigli e idee creative pensate solo per te! ●
Commenti: 0
Inizia lo svezzamento!

In pillole:

Quando iniziare lo svezzamento? L'Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce di allattare al seno fino al sesto mese . L'ideale è quindi aspettare, visto che fino a quel periodo il bambino trova nel latte tutto ciò di cui ha bisogno.

Verso il sesto mese si possono quindi proporre i primi assaggi di cibo solido. Il latte materno deve essere pian piano integrato con altri alimenti. Con la maturazione della coordinazione neuro-muscolare il piccolo riesce a portare il cibo alla bocca e a deglutirlo. Anche il sistema digestivo e le funzionalità renali sono ora pronte ad accogliere il cibo.

Per il bimbo abituato a trovare il nutrimento al seno tutto rappresenta una novità. Si inizierà quindi con alcune prove, offrendo assaggi di pappa e osservando le sue reazioni. La parola chiave deve essere gradualità, se subito non appare interessato al cibo non bisogna sforzarlo, ma aspettare il momento giusto.

Il rifiuto della pappa è spesso vissuto con ansia dai genitori, ma è sconsigliabile insistere subito perché il bimbo mangi. I genitori devono rispettare i tempi ed i segnali del bambino. Niente paura e niente nervosismo quindi, il bimbo, infatti, percepisce subito la tensione e questo potrebbe creargli ulteriori difficoltà.

Lo svezzamento non deve essere quindi un passaggio netto e traumatico, ma un'avventura gradevole e a piccoli passi. Un'esperienza da vivere assieme a mamma e papà in una atmosfera giocosa e serena. Ricordandosi che il latte materno assicura i nutrienti necessari e, anche se il bimbo non apprezzasse la pappa fino a 7-8 mesi, non è il caso di preoccuparsi.

(Fonte, Donna & Mamma)

Lascia il tuo commento

Per commentare devi effettuare il login