donnad logo
● Per le amanti della buona cucina ecco tante ricette gustose per stupire tutti ad ogni occasione! ● ● Non perdere le fantastiche occasioni dello shop on line di Casa Henkel! ● ● Iscriviti gratuitamente alle Newsletter di DonnaD! Ricette, concorsi, consigli e idee creative pensate solo per te! ●
Commenti: 1
Ad ogni bambino il suo regalo

In pillole:

La prima regola è quella di acquistare un gioco adeguato all'età del bambino che sviluppi le sue reali capacità

A 5 anni il bambino apprezza tutti i giochi che lo aiutino ad identificarsi nel ruolo di un adulto reale o immaginario: un supereroe, un cavaliere, l'elettricista, l'operaio, il dottore, la maestra

Per le bambine artiste che hanno compiuto i 6 anni ci sono il telaio per le perline, il kit per confezionare una bambola o dei gioielli mentre i bambini possono creare costruzioni con il legno o elementi metallici oppure realizzare dei mattoni veri con il set per la costruzione di case.

L'offerta è veramente ampia. Gli stessi bambini a volte sono disorientati davanti agli scaffali dei negozi sovraffollati di giochi di ogni genere. A Natale i giocattoli sono irrinunciabili ma quali regalare in modo che il bambino che li riceve li apprezzi e ci giochi veramente? La prima regola è quella di acquistare un gioco adeguato all'età del bambino che sviluppi le sue reali capacità. Ecco allora pronta per te una carrellata dei giochi suddivisi in base all'età.

0 - 1 ANNO

A questa età il bambino comincia ad esplorare lo spazio e ad esercitare i sensi. Tra i 3 e i 6 mesi i giochi che hanno superfici diverse e colori accesi stimolano i sensi del bambino, vanno bene quindi i pupazzi morbidi, i libri soffici con specchietti e sonagli, i tappeti-gioco, i cubi di pezza. Tra i 6 e i 9 mesi grazie ad una maggiore autonomia un regalo apprezzato può essere la palla con la presa facilitata (parete forata). Al compimento del primo anno di età il bambino comincia a camminare, possono quindi essere graditi gli oggetti trascinabili (animali, pupazzi), il cavallo a dondolo oppure per i più pigri, che non hanno ancora imparato a camminare, un carretto 'primi passi'. 

1 - 3 ANNI

Fino ai tre anni il gioco simbolico, l'imitazione degli adulti e dei loro compiti quotidiani, sarà il gioco più gradito per il bambino: le femminucce vorranno cucinare, accudire una bambola, pulire mentre i maschietti proveranno a riparare, guidare, curare gli animali. Dai 2 anni le abilità e le attività motorie del bambino aumentano, ora riesce ad arrampicarsi e a correre con più agilità. Gradisce testare le proprie abilità personali costruendo torri e incastrando forme geometriche. I giochi più graditi per le bambine sono oltre la bambola e il relativo passeggino, il set di pentole e piattini mentre per i bambini gli attrezzi, molto semplici, per il riparare o gli strumenti del dottore. Per entrambi i sessi possono andare bene un registratore di cassa, una scatola di costruzioni classiche o a pettine, un set ludico di pochi pezzi per ricostruire un ambientazione come la fattoria, l'aeroporto, il garage o la casa, oppure per i più vulcanici un triciclo oppure una tenda per nascondersi e creare una casa tutta propria.

3 - 5 ANNI

E' questa l'età della socializzazione, a tre anni il bambino infatti comincia a frequentare la scuola materna. A 5 anni il bambino apprezza tutti i giochi che lo aiutino ad identificarsi nel ruolo di un adulto reale o immaginario: un supereroe, un cavaliere, l'elettricista, l'operaio, il dottore, la maestra. Vengono apprezzati maggiormente i giochi che hanno dettagli più vicini alla realtà. Sul piano motorio e manuale il bambino prende una sicurezza sempre più rilevante e grazie anche ad una maggiore coordinazione è in grado di tagliare, pennellare, disegnare incollare ma anche suonare uno strumento. 
 

Ecco che durante questo periodo i giochi più apprezzati sono gli arnesi da muratore, elettricista, dottore e i relativi travestimenti, alle bambine farà sicuramente piacere ricevere abiti da principessa con corona coordinata oppure una mini-cucina o una nursery per accudire la bambola preferita. Per i più dinamici il regalo più azzeccato è la bicicletta, i trampoli, il pallone, il monopattino ma anche un tamburo o un altro strumento a percussione mentre per i più tranquilli ci si può sbizzarrire tra cavalletti per disegnare, matite e colori a dita, libri da colorare e tagliare oppure un riproduttore per CD o cassette.


6 - 9 ANNI

Dai 6 anni la voglia di giocare è stimolata da nuove abilità manuali che danno modo al bambino di dedicarsi a tipologie di giochi più impegnative anche a livello cognitivo. Con l'inizio della scuola vengono apprezzati i computer portatili didattici, le consolle legati ai videogiochi, ma anche strumentazioni scientifiche come il microscopio o il binocolo, giochi legati allo studio dell'anatomia umana o degli insetti, la pressa per i fiori, riproduzioni delle ambientazioni storiche come l'Egitto o il medioevo (castelli e cavalieri). Per le bambine artiste ci sono il telaio per le perline, il kit per confezionare una bambola o dei gioielli mentre i bambini possono dedicarsi alla costruzioni di un oggetto con il legno o con elementi metallici oppure realizzare dei mattoni veri con il set per la costruzione di case. Naturalmente sono sempre validi i giochi sportivi come il canestro per il basket, la porta da calcio o la corda per il salto. Sono apprezzati anche i giochi di società legati all'uso delle parole, alle capacità strategiche e i giochi elettronici a 'multi - scelta' per imparare l'inglese o approfondire altre tematiche.


10 - 14 ANNI

Il ragazzo ha conoscenze tali da poter spostare la voglia di giocare su tematiche legate al rispetto dell'ambiente quindi può gradire una torcia a ricarica manuale o una macchina ad energia solare, ma apprezza anche una riproduzione del sistema solare, un set per la costruzione di un dinosauro, il kit per fare collegamenti elettrici. L'amore per lo sport preferito sarà sicuramente spunto per un regalo mirato all'attività sportiva svolta. Molti ragazzi a questa età hanno un hobby particolare come la pittura di miniature di piccoli soldatini, la collezione di monete o di carte, quindi un regalo di successo può essere un supporto o un'integrazione a questa attività, se invece sono attratti dalla musica potrebbe essere apprezzata una chitarra, un pianoforte a tastiera, una piccola batteria oppure un microfono per allenare la voce. I giochi di società dedicati a questa fascia d'età sono più complessi e comprendono oltre ai giochi da tavolo come carte, scacchi e dama, anche quelli che prevedono una sfida di velocità o d'intuizione. Per i ragazzi meno sedentari è indicata la tipologia di attrezzi legata alla 'giocoleria' tipica del circo come il diablo, i birilli, i cerchi oppure i pattini in linea o lo skateboard.

Link consigliati


Lascia il tuo commento

Per commentare devi effettuare il login

Ultimi commenti

da autoricambi.muccitelli: 12.12.2008

Ci stanno ammazzando piano piano con tutti questi veleni,per correre dietro al dio denaro non si guarda in faccia a nessuno neanche negli occhi dei nostri figli.E se una generazione non tutela il proprio futuro si commenta da sola,ma noi rimaniamo qui inermi e quindi complici di tutto cio