INTERNI

Come essiccare la lavanda per profumare le stanze con i mazzetti

LEGGI IN 1'

Essiccare la lavanda porta in casa e tra i vestiti il profumo della Provenza. Questi fiori, infatti, sono noti e apprezzati per la loro caratteristica fragranza. Inoltre, gli sono riconosciute alcune proprietà e vengono citati tra i rimedi della nonna, ad esempio per il mal di testa.

Possiamo essiccare la lavanda per farne dei sacchetti per la biancheria, usarli per i pot pourri oppure collocare in casa dei mazzetti come deodoranti per gli ambienti. Nella fotogallery in alto vediamo come essiccare la lavanda, quando raccogliere i fiori e come fare i mazzi semplici per la casa con 3 legature.

In alternativa, possiamo anche realizzare delle pannocchiette di lavanda intrecciate con i nastri, i cosiddetti fusi di lavanda che venivano usati per il corredo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione