CONSIGLI DI VIAGGIO

Capodanno 2015: i consigli per trovare la meta giusta in base ai tuoi gusti

LEGGI IN 3'

L'estate è finita da un pezzo e le prossime vacanze, anche se sembrano molto lontane, si avvicinano a grandi passi. Non ci credi ancora? Il Natale è alle porte e subito dopo Capodanno aprirà il 2015. Come sempre, decidere cosa fare per la notte di San Silvestro, getta tutte nel dubbio: conviene aspettare un periodo che non sia alta stagione per viaggiare? Meglio rimanere a casa e organizzare un cenone con gli amici? Ne approfittiamo per sfruttare le uniche ferie che abbiamo fino alla fine dell'anno?

Se anche tu ti sei fatta queste domande, ti aiutiamo noi a trovare qualche soluzione che faccia al caso e ti permetta di iniziare l'anno in bellezza anche con un piccolo budget.

UN CAPODANNO IN MONTAGNA 

L’Alta Pusteria

Capodanno per gli amanti degli sport invernali non ha altra meta che non sia la montagna. Finalmente, dopo weekend brevi dedicati allo sci, si potrà dedicare qualche giorno in più. Anche per chi non è appassionato del genere, la montagna per Capodanno ha un fascino tutto suo grazie agli scenari innevati e al fuoco che crepita nel camino. L'Alta Pusteria ha una lunga tradizione legata alle feste natalizie, tra mercatini, pendii innevati e laghi ghiacciati. Per la notte di San Silvestro la località si anima con concerti di musica classica, skyshow, fiaccolate, sfilate e fuochi d'artificio che aprono il 2016 in bellezza. 

UN CAPODANNO AL CALDO

A questa possibilità puoi dare due varianti a seconda di quello che ami e del tuo budget a disposizione. 

Le terme

Se il budget è ridotto, ma ti piace l'idea di sentire caldo quando là fuori cominciano i primi geli, hai una possibilità divertente e rilassante: passare il 31 dicembre alle terme, inaugurando così il tuo anno di benessere a suon di sauna, bagno turco, piscina, percorsi cromoterapici. Ti piace l'idea?

Le Maldive

Se, invece, hai deciso di rinunciare alle vacanze in agosto e hai racimolato un gruzzoletto per fuggire al caldo, sbizzarrisciti per passare un Capodanno in spiaggia. Una delle mete preferite per questa parte dell'anno sono le Maldive: qui sono molti i modi in cui puoi trascorrere una piacevole serata mentre ascolti il lento sciabordio dell’oceano e ti gusti un tramonto sul mare.

UN CAPODANNO IN PIAZZA 

Madrid

Il Capodanno in piazza significa festeggiare in mezzo alla folla in una fredda notte d'inverno, soprattutto se decidiamo di rimanere in Europa. Allora tanto vale trovare una città che regali un clima più mite e ci permetta di non battere i denti mentre brindiamo con i nostri amici o con il nostro compagno di avventura. Questa soluzione è ideale per chi ha deciso di trascorrere qualche giorno di vacanza all'estero nel tentativo di assaporare l'atmosfera di una capitale nel periodo tra Natale e l'inizio del nuovo anno. Il fulcro per la sera di San Silvestro è la Puerta del Sol. Qui i madrileni si riuniscono e attendono i 12 rintocchi della campana per continuare a festeggiare fino al mattino, quando all'ora di colazione inaugurano il nuovo giorno con i deliziosi churros. Meglio di così!

UN CAPODANNO BIZZARRO

Un eremo in Umbria

Hai deciso di passare un Capodanno completamente diverso? Perché, allora, non rifugiarsi nel silenzio e nella pace di un eremo? In Umbria, immersi nella natura placida delle colline, puoi trovare diversi luoghi in cui vivere un'esperienza totalizzante per il corpo, lo spirito e la mente. Obiettivo per la notte di San Silvestro? Ripartire per il 2016 con un'energia tutta nuova, dopo aver perso il contatto con il mondo per qualche giorno. 

UN CAPODANNO DA FIABA

La Lapponia

La Lapponia è una terra mitica, popolata nella nostra immaginazione da elfi, renne e piccoli aiutanti di Babbo Natale. Se hai voglia di ritornare ancora bambina e scoprire i luoghi delle leggende nordiche che per tanto tempo hanno accompagnato la nostra infanzia, organizza subito una puntata nelle terre estreme del nord. Per attraversare strade di ghiaccio, potrai finalmente utilizzare una slitta come hai visto in tanti film e letto in numerosi racconti. Il sogno si fa realtà?! 

Che ne dici di cominciare a pensare a dove inaugurare il 2016? 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione