NOTIZIE D

Tra orto e cucina con Francesca Romana Barberini

Volto noto della TV gastronomica, conduttrice di Alice Club, Francesca Romana Barberini ha dedicato un libro di ricette agli ingredienti che ama di più in cucina: le erbe aromatiche. Scopri anche tu come utilizzarle, seguendo i suoi suggerimenti per vivere bene e con gusto.
LEGGI IN 4'

Probabilmente l'hai vista tante volte sul teleschermo: Francesca Romana Barberini è un volto familiare a chi segue Alice TV, conduttrice, presentatrice, autrice di programmi enogastronomici televisivi e radiofonici di successo e foodwriter.

Se le si chiede un consiglio in cucina, non si tira di certo indietro e il suo ultimo libro Giusto con Gusto (edito da Il Cucchiaio d’Argento, Editoriale Domus) si ispira ai prodotti dell'orto e soprattutto ai suoi ingredienti preferiti, le erbe aromatiche.

A quale ingrediente non rinunceresti mai?

Hai mai provato a comparare due piatti, preparati entrambi con gli stessi ingredienti e le stesse modalità, ad eccezione che in uno vi fossero le giuste erbe aromatiche e nell’altro queste mancassero totalmente? La risposta è chiara.

In cucina, e non solo, il timo, l’origano o il rosmarino fanno la differenza

Con l’arrivo della bella stagione basta un piccolo davanzale per avere sempre pronto qualche rametto di timo limone, dall’intenso gusto agrumato e adatto per la cottura di carni alla griglia o per del pesce al forno, di origano, perfetto per insaporire un sugo, una pizza o tritato su verdure crude estive, oppure di rosmarino, capace di sposarsi con mille sapori, formaggi inclusi, e in grado di favorire la digestione dei grassi.

Segui qualche dieta in particolare?

Non seguo nessun regime in particolare, ma cerco di mangiare variato e fresco. La buona cucina parte a monte, da una buona spesa. Pongo grande attenzione nell'acquisto dei prodotti migliori, più genuini e possibilmente a chilometro zero. Il segreto per rimanere in forma non è solo il buon cibo ma anche il movimento: non bisogna fermarsi mai.

È il tuo modo di mangiare abituale?

Le ricette di Giusto con Gusto sono in buona parte le mie ricette di casa - di quando cucino per la mia famiglia - riviste corrette con l'aiuto di Accademia Nutrizione AntiagingCon il mio lavoro - sempre a contatto con chef ed esperti di alimentazione - ho imparato tante cose ma sono sempre io a cucinare per i miei e i piatti quotidiani sono proprio questi.

Come concili l'attenzione a ciò che mangi con una professione che ti porta spesso fuori casa?

È un bel problema perché con il mio lavoro devo stare attenta e le cose da assaggiare sono tante! Tuttavia l'alta cucina, dal mio punto di vista, è la più sana che ci sia, perché ormai è fatta da professionisti preparatissimi. Sai sempre esattamente cosa c'è nel piatto e la sua qualità.

Con quale criterio hai scelto le ricette di Giusto con Gusto?

Il fil rouge è mangiare bene per vivere meglio. Dovevano essere ricette che tutti potessero realizzare a casa ma con ingredienti dai principi nutritivi benefici, selezionati con un' attenzione particolare ad un basso apporto di grassi e zuccheri.

Nel libro ci sono 50 ricette distribuite per 5 menu a cui corrisponde un colore – giallo, arancione, rosso, verde e viola – che rispecchia le emozioni e gli stati d'animo, in modo che possano agire come medicina naturale sull'umore.

TORTINI DI PATATE GIALLE E ERBE AROMATICHE

Francesca li prepara così: lava le erbe aromatiche (qualche rametto di timo, rosmarino, salvia e maggiorana), ne seleziona le foglie e le trita piuttosto finemente. Lava le patate a pasta gialla, le sbuccia e le affetta sottili. Passa un pennello con dell’olio sulle pareti di stampi monoporzione o da muffin e dispone a strati alternati, le patate che condisce con olio, le erbe tritate, il Parmigiano Reggiano grattugiato, del sale e del pepe nero. Copre gli stampi con dell’alluminio e lascia cuocere in forno preriscaldato per circa 1 ora a 200°C. Toglie poi l’alluminio e ripone gli stampi in forno per lasciare che i tortini prendano colore e poi serve tiepidi.

SPAGHETTI AGRODOLCI ALLA CIPOLLA ROSSA DI TROPEA CON BRICIOLE DI PANE PROFUMATO ALLE ERBE AROMATICHE (per 4 persone)

Francesca li prepara così: affetta sottilmente 2 cipolle rosse di Tropea e le mette a stufare in un tegame con 2 cucchiai di olio extravergine, a fuoco lento. Dopo qualche minuto, quando le cipolle iniziano a diventare trasparenti, sfuma con 3 cucchiai di aceto balsamico di Modena in cui ha sciolto un cucchiaio di zucchero di canna. Lascia cuocere coperte fino a quando non sono morbide, quindi regola di sale.

Nel frattempo frulla 150 g di pane con un mazzetto di erbe aromatiche: 10 foglie di menta, 10 di basilico e altrettanto origano fresco. Versa il trito in una padella con 2 cucchiai di olio extravergine e lo lascia tostare fino a che non è dorato. A questo punto cuoce 320 g di spaghetti al dente e li versa nella padella con le cipolle per mantecarli. Alla fine serve nei singoli piatti spolverando con il pane grattato profumato.

TERRINA DI FAGIOLINI AL PESTO FRESCO

Francesca sbuccia 300 g di patate e le lessa, quindi le passa calde allo schiacciapatate. Spunta 600 g di fagiolini e li lessa in abbondante acqua salata. Li scola, li raffredda e li taglia a pezzetti. Prepara un pesto fresco frullando un bel mazzetto di basilico, prezzemolo e menta con ½ spicchio d’aglio, sale e abbondante olio extravergine d'oliva. Quindi aggiunge 80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, 80 g di Pecorino Romano grattugiato e mescola il composto.

A questo punto condisce i fagiolini con una parte del pesto, poi fodera uno stampo da plum-cake con carta da forno, la unge d’olio e la cosparge con 50 g di pangrattato. Versa un primo strato di composto di patate, alterna con i fagiolini al pesto fresco, poi ripete per finire con i fagiolini. Cosparge con altri 50 g di pangrattato e irrora con un filo d’olio. Fa cuocere la terrina in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti. Serve la terrina tiepida, con un il pesto fresco di erbe aromatiche rimasto.

Olivia Chierighini
Scritto da:

Olivia Chierighini

Mi chiamo Olivia Chierighini; sono giornalista, esperta di comunicazione e blogger ma, più di ogni altra cosa, amo occuparmi di cibo, cultura, società e varia antropologia. C’è chi dice io sia una chiacchierona: per una dose quotidiana di humour e ottimismo, mi trovate sul blog OliviaQuantoBasta.

OliviaQuantoBasta

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione