2018/09/21 10:51:462210

SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Cosa fare se il cane vomita: come intervenire e quando chiamare il veterinario

LEGGI IN 2'

I nostri amici a quattro zampe sono veri e propri membri della famiglia. Per questo motivo, quando soffrono o stanno male, ci preoccupiamo sempre di capire cosa hanno e come risolvere il problema. Un vero classico, che fa spaventare tutti i genitori umani, è quando il proprio cane vomita, perché non sempre è facile risalire alle cause.

Il nostro Fido talvolta può essere piuttosto sensibile, per razza o per genetica, a livello di stomaco. Per questo, se cambiamo alimentazione al cane o introduciamo un nuovo ingrediente alla sua pappa, è possibile che lui reagisca a livello gastroenterico con vomito e diarrea.

In questo caso la situazione non è preoccupante, perché l'allarme si esaurisce esattamente dopo che Fido si è liberato. Se constatiamo che potrebbe essere allergico a qualche alimento o che il suo stomaco non lo tollera bene, ci basterà toglierlo e contemporaneamente fargli seguire una dieta adeguata, con prodotti studiati per cani dallo stomaco sensibile.

Attenzione invece al vomito per ingestione di sostanze tossiche. Il nostro per potrebbe aver ingerito un boccone avvelenato (quando lo portiamo a spasso facciamo attenzione a dove mette il naso), un alimento che per lui non è adatto, come il cioccolato o l'aglio o anche un insetto, come scarafaggi e cimici. Se sospettiamo l'ingestione, portiamo il cane dal veterinario per una visita urgente.

Può anche darsi che il nostro cane vomiti perché, esattamente come accade a noi umani, soffre il mal d'auto. In questi casi, se dobbiamo affrontare un viaggio lungo, che ci terrà in macchina per molte ore, possiamo concordare con il veterinario il tipo di farmaco antiemetico da somministrare a Fido prima di salire a bordo.

Se sono percorsi più brevi, cerchiamo invece di rilassare il cane, il cui vomito spesso deriva da una forma di stress più che da disturbi di stomaco veri e propri. Accarezziamolo, distraiamolo e cerchiamo di mantenere una temperatura costante e sempre confortevole in auto per limitare eventuale agitazione per caldo eccessivo.

Un cane vomita anche in caso di parassitosi, febbre e gastrite e in questi casi, se c'è presenza di ulcera gastrica, è possibile che nel vomito si ravvisino tracce di sangue. Quando accade è essenziale contattare immediatamente il veterinario per stabilire con lui il da farsi.

Il vomito, esattamente come per noi umani, è una condizione da tenere sotto controllo anche per il cane, il quale non può neanche spiegarci a parole che cosa sente. Se abbiamo dubbi sulla causa scatenante del vomito, una telefonata al veterinario è sempre la scelta più saggia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione