PAPÀ E BAMBINO

Fare sport con i figli

LEGGI IN 3'

Non occorre essere dei campioni per praticare qualche sport insieme ai nostri figli. L’importante è fare movimento, stare insieme e divertirsi.

Ecco cinque idee alla portata di tutti per fare sport e movimento insieme ai tuoi figli.

  • Preparati a organizzare delle gite in bicicletta, approfittando di qualche bella giornata. Seggiolino per i figli piccoli e - mi raccomando - casco protettivo per quelli più grandi. Se vivi in città, potrai scegliere un itinerario nei parchi pubblici; se vivi in campagna ancora meglio: potrai concederti un giro per sentieri e cascine. Una lunga pedalata seguita da una sosta nei prati, magari per un bel picnic. Talvolta la gita in bici può diventare il mezzo per raggiungere un luogo da esplorare insieme e anche quando non è lontano, l’importante è che non lo abbiate mai visitato: solo il fatto di arrivarci tutti insieme rappresenterà una novità o una piccola impresa! 
Ma una gita in bici vale la pena farla anche senza una meta precisa: per il piacere di pedalare in compagnia, faticare e farsi coraggio in salita e poi sfrecciare in discesa.
  • Le passeggiate coi figli sono un toccasana anche senza le due ruote, e se è praticamente impossibile convincere i bambini a fare jogging, è decisamente più semplice portarli a camminare. In montagna, in un parco, lungo un fiume. Si dice che bastino 7.000 passi al giorno per mantenersi in forma e controllare il proprio peso. Il mio consiglio è: dimenticati di contare i passi e cerca di percorrerne il più possibile insieme ai tuoi figli. Puoi usare un contapassi o scaricare una applicazione per il tuo smartphone e la misurazione della velocità si trasforma in un bel gioco: a che velocità stiamo andando? Quanti passi abbiamo percorso? Quanto abbiamo migliorato rispetto all’altra volta?
  • Il nuoto fino allo sviluppo (e anche dopo) è lo sport più completo e consigliato dal punto di vista muscolare: è proprio necessario essere al mare per praticarlo? Sì, lo so è dura alzarsi tutte le domeniche alle 8 per portare i bambini in piscina, ma se la prendi nel modo giusto ti accorgi che stai investendo in salute e che – specie durante l’inverno – questa attività può trasformare un giorno festivo in un giorno speciale! Con i miei figli l’ho fatto per anni e ora che ci penso dovremmo ricominciare.
  • Se dove vivi tu c’è un cortile, lo sai, sei un genitore fortunato. I pochi cortili rimasti (e gli oratori) continuano a essere le vere arene sportive per i più piccoli. Mio padre in cortile giocava alla lippa, io ci tiravo un pallone contro il muro. Oggi per fortuna ci sono ancora bambini che scendono in cortile a giocare a 1,2,3 Stella o Mondo o bandiera. E se il cortile è popolato allora sarà facile organizzare dei veri e propri campionati condominiali con discipline sportive tipo corsa con i sacchi, mini ciclo cross, tiro con l’arco.
  • Oggi ci sono anche gli sport da salotto: per fare sport coi tuoi figli, a volte non devi nemmeno uscire di casa e con qualche videogame interattivo puoi fare della vera e propria attività fisica! C’è la sfida, c’è la competizione, la tecnica, il movimento e le calorie che se ne vanno. E c’è soprattutto il divertimento di farlo insieme ai tuoi figli. Certo, non sostituisce le attività all’aria aperta, ogni tanto però è un ottimo espediente per passare tempo di qualità con i tuoi bambini. Soprattutto se fuori piove!

PS: Personalmente mi sono sempre chiesto se la danza potesse essere considerata uno sport; fino al giorno in cui mia figlia mi ha sfidato a Just Dance. E lì, divertendomi, ho capito che lo è.

Chi è l’autore?


Mi chiamo Cristiano Callegari, anche se in rete dal 2003 tutti mi chiamano Zio Burp. Lavoro a Milano ma vivo in provincia. Scrivo per lavoro e per passione. Allevo figlie femmine, coltivo un orto sul balcone e ogni giorno cerco di addomesticare una vecchia fisarmonica. Il mio blog è http://www.zioburp.net/

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione