PAPÀ E ADOLESCENZA

4 consigli per papà di adolescenti innamorati

LEGGI IN 2'

Per i tuoi figli è arrivato il momento del primo amore e tu non sai come comportarti e dare loro i consigli giusti?

Hanno trovato la persona che fa loro battere il cuore ma alternano momenti di grande euforia a momenti di tristezza durante i quali ti respingono?

Ecco 4 consigli per tutti i papà che si trovano ad affrontare questa importante fase nella vita dei loro figli.

  • Non sminuire i loro stati d’animo: può capitare che – durante i primi legami – a momenti idilliaci si alternino litigate o abbandoni. Fanno molto male ai nostri figli e dire loro: “Tranquilla, ne troverai un altro!” (o viceversa) diventa motivo di rabbia e angoscia maggiore. Stanno sperimentando il necessario distacco dalla famiglia e cercano relazioni diverse ma che fortifichino la loro personalità e il loro mondo. Per loro quella persona è unica e insostituibile e il loro sentimento speciale.
  • Non pretendere di sapere: cerca di fidarti del loro giudizio, proponi occasioni di incontro con l’amato ma non offenderti se ti diranno di no. Cerca anche di non importi e lascia che vivano questa esperienza con la dovuta serenità. Tu hai ancora un ruolo fondamentale a livello educativo e devono sapere – sempre – di potere (e dovere) fare riferimento a te; ma è anche giusto che abbiano piccoli spazi di libertà personale su cui tu gli dai la fiducia che meritano.
  • Consola senza pensare di poter risolvere: nel caso in cui stiano attraversando un “momento no” nel loro rapporto di coppia, non cercare di trovare soluzioni; non solo non è il tuo ruolo, ma soprattutto loro non vogliono averle da te. La cosa più preziosa che puoi fare è consolarli, abbracciarli (se te lo permettono) e fargli capire che tu e la loro mamma siete un “porto sicuro”.
  • E se non ti piace il fidanzatino (o la fidanzatina) cerca di capire davvero se il sentimento che provi  non dipende più dalla paura di perdere il legame speciale che hai creato con la tua “bambina” (perché di solito capita soprattutto nella relazione padre – figlia) o da motivi oggettivi. Ricorda che il è il loro momento ed è giusto che scelgano la persona che preferiscono. A volte, come genitori, tendiamo a imputare ad amici e “fidanzati” la colpa della scontrosità dei nostri figli, mentre invece spesso è solo una fase che stanno attraversando e che – improvvisamente com’è arrivata – passerà!"

E tu, hai già visto esplodere cuoricini sulla testa dei tuoi figli? 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Silvia

grazie dei consigli...

1 anno fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione