2018/08/17 14:59:4929353

AFFETTIVITÀ

Nonna e suocera, il giusto compromesso

LEGGI IN 3'

Nuovi equilibri

Una nuova famiglia, nuovi impegni, nuove responsabilità e nuovi equilibri. Quando la vita di coppia viene allietata da un lieto evento anche i rapporti con le rispettive famiglie subiscono dei cambiamenti inevitabili che vedono lo scendere in campo delle premurose nonne desiderose di consigliare, insegnare e controllare la situazione.
Se con la propria madre, la novella sposa ha un rapporto decisamente più confidenziale, la suocera rappresenta lo scoglio più ostico da superare.
Il ruolo della suocera, infatti, non è semplice, dobbiamo ammetterlo. Presto costretta a ‘perdere il controllo’ del figlio, deve imparare a costruire un rapporto amorevole (spesso non riuscendoci) con la donna a lui più vicina, la moglie. In molti casi infatti è proprio la sua indole materna e il suo essere donna che, alla nascita del bambino, la spinge ad intromettersi più del dovuto sommergendo la nuora di raccomandazioni e consigli.
Sono proprio questi consigli ad essere interpretati, il più delle volte, come vere e proprie intromissioni nella vita coniugale e familiare della coppia e ad essere giudicati invadenti, privi di rispetto.

Dalla parte della suocera
In quanto nonna, la suocera ha tutto il diritto di partecipare attivamente al processo di crescita del nipotino, di viziarlo (con moderazione!), di coccolarlo e di vederlo crescere… Proprio in qualità del suo ruolo, però, la nonna non dovrebbe immischiarsi nelle questioni che riguardano la sua educazione, né tantomeno, intromettersi nelle regole e decisioni prese dai genitori del piccolo.
C’è una cosa però che dovrebbe tranquillizzare ogni nonna: se il ruolo di madre è stato svolto correttamente, difficilmente il modello educativo perseguito da vostro figlio sarà fonte di delusione per la nonna.

Dalla parte della nuora
Quando nasce un bambino è naturale che mamma e papà desiderino un po’ di privacy per godere appieno della costituzione di una nuova famiglia. I sentimenti della suocera sono comunque comprensibili: è naturale che si senta messa da parte, sorpassata, molto di più di quanto lo percepisca la madre della sposa, generalmente più coinvolta nella novità e nella routine del nuovo arrivato.
È però giusto e lecito desiderare maggiore autonomia e pretendere il riconoscimento del tuo ruolo di madre che, in quanto tale, è responsabile dell’educazione e dei valori impartiti al bambino. Sarà compito del partner, in questo caso, spiegare le esigenze della coppia alla propria madre con gentilezza e comprensione, senza comunque escludere il suo importantissimo ruolo nel processo di crescita di vostro figlio.

Dalla parte del bambino

Non c’è dubbio: il bambino ha bisogno dei suoi nonni. Non solo essi svolgono un ruolo altrimenti insostituibile, ma colmano con amore e coccole il bagaglio affettivo che ogni piccolo dovrebbe riempire, specialmente nel corso dei primi anni di vita.
Detto questo è assolutamente naturale che il piccolo possieda una nonna preferita, ma il comportamento della madre non deve in nessun modo influenzare le sue simpatie. Queste ultime, spesso, si basano su affinità di carattere, predisposizione a determinate esigenze del bambino, atteggiamento e fisicità dell’adulto.

In pillole (per un rapporto sereno)

- La suocera
dovrà astenersi dalle critiche nei confronti dei metodi educativi della madre. Le regole che quest’ultima impone andranno infatti rispettate non solo dal bambino, ma anche dalla suocera.

- Vanno evitate tutte le esclamazioni del tipo “La nonna te lo darebbe. Ma la mamma non vuole”. In nessun modo, infatti, l’autorità della mamma andrà messa in discussione.

- La nuora, dal canto suo, ha l’obbligo assoluto di rispettare (specialmente di fronte ai bambini) l’autorità e la figura della suocera anche considerando che, se è la donna che ha cresciuto l’uomo che ama, non potrà certamente deludere.

- Dal momento che la suocera si prodigherà nel darti una mano e che sarà spesso disponibile nell’aiutarti con il bambino è bene non approfittarne troppo: potrebbe infatti essere molto stressante per lei badare ai piccoli per 10 ore al giorno!

- Le regole che il genitore dà ai propri figli sono sacrosante, questo è vero, ma talvolta è bene ricordare che anche i nonni, dall’alto della loro lunga esperienza, possono offrire dei consigli utili e degli spunti interessanti per mettersi, di tanto in tanto, in discussione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione