2018/08/17 14:58:0439658

AFFETTIVITÀ

La gelosia per il fratello minore

LEGGI IN 2'

La gelosia per il fratello minore

Stai per diventare mamma di nuovo, sei felice, sei in attesa ma non puoi nascondere di essere anche preoccupata per il tuo primogenito, quello a cui hai fino ad oggi dedicato tutte le tue attenzioni e che inevitabilmente, d'ora in poi, dovrà condividere il tuo tempo e le tue attenzioni con qualcun'altro.
La gelosia è un sentimento lecito, che si presenta nei primogeniti di tutte le età anche se, più piccoli sono, meno hanno la possibilità di ricordare, godendo di una sorta di "amnesia infantile", ovvero una scarsa memoria di come era la vita familiare prima dell'arrivo del fratellino. Questo però accade solo fino ai 18 mesi circa. Con i più grandicelli, come si può fare?

Parole e fatti

Sfrutta i nove mesi della gravidanza per preparare a parole il terreno: lascia che tuo figlio ti faccia tutte le domande sul piccolo in arrivo, e rispondi in modo semplice. Evita di responsabilizzarlo sia prima che dopo con frasi del tipo "Sei il più grande, devi comportarti da fratello maggiore": questo verrebbe percepito come un onere fino a che il fratellino non sarà abbastanza grande da poter interagire!
Quando il secondogenito sarà nato passa ai fatti, dedica al più grande tutto il tempo che puoi: degli spazi che, proprio come prima, siano soltanto suoi. Piuttosto trascura la casa, ma fallo sentire coccolato e accudito, proprio come fai con il nuovo arrivato. Questo pagherà molto di più di tanti tentativi di farlo ragionare.

La regressione

Pipì a letto e pollice in bocca: sono questi i segni più comuni di una sorta di regressione che il più grande mette in atto per manifestare alla madre il suo bisogno di attenzioni. È il tentativo di dimostrare che le sue esigenze sono uguali a quelle del nuovo arrivato e che quindi anche lui merita qualcuno che gli si dedichi. Cerca di non farne una tragedia, si tratta di una fase transitoria. Il segnale "voglio essere piccolo" è soltanto un allarme che viene lanciato per farsi notare. Dimostra che il tuo amore non è dimezzato con l'arrivo del più piccolo e non va diviso per due. Dimostra che con l'arrivo di un altro figlio il tuo amore è raddoppiato e ognuno ha i suoi spazi, sia il piccolo che il grande.

Entra nel suo mondo

Cerca di essere vicina al mondo interiore del primogenito in questa fase delicata, ad esempio chiedendogli al mattino che sogni ha fatto, cercando di capire che cosa lo turba o preoccupa. Entrerai così nel suo mondo e potrai forse prevenire le sue ansie. In modo analogo fai entrare lui nel tuo mondo: ad esempio tienilo vicino a te mentre allatti. Come avrai capito questa condivisione degli spazi tra fratelli sarà porficua solo se sarà accompagnata da attenzioni dedicate esclusiavamente al primogenito. Infine cerca di non preoccuparti: non appena il minore potrà interagire, il maggiore non se ne separerà più!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Jessica sulay

argomento molto interessante

1 anno fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione