ALTRI ANIMALI

Un pollaio in casa

LEGGI IN 4'

Alla scoperta delle tradizioni con un pollaio in casa

Il ritorno alle tradizioni di una volta, quelle dei nostri nonni, è sempre più spesso una necessità imposta da questa vita frenetica che lascia poco spazio alle sane abitudini e ad un contatto diretto con la terra.
Il pollaio in casa è una soluzione a cui molti ricorrono per assicurarsi uno stile di vita sano e per non far mai mancare, in tavola, la freschezza dei cibi più semplici e tradizionali.
Allevare polli e galline, in realtà, non è una prerogativa solo di abita in campagna o ambienti ricchi di verde, ma una soluzione congeniale anche a chi possiede un piccolo fazzoletto di terreno anche in città.

I vantaggi di questa vera e propria scelta di vita sono molteplici e comprendono:

- un vantaggioso risparmio economico garantito da una produzione quotidiana e costante di uova sempre fresche;
- la freschezza di un prodotto naturale prodotto senza agenti chimici;
- una scelta decisa contro lo sfruttamento massiccio per la produzione di uova e carne;
- la possibilità di fertilizzare naturalmente il terreno nel quale le galline scorazzano quotidianamente;
- la possibilità, per la tua gallina, di diventare un vero e proprio animale domestico!


L’allevamento dei pulcini
I pulcini sono i più semplici da accudire perché, una volta acquistati richiedono poco spazio, purché sia comodo.
Per il ‘nido’, infatti, andrà benissimo uno scatolone di cartone in cui sfamare i pulcini (mangime per polli e acqua). La temperatura deve oscillare tra i 30 e i 35 gradi, specialmente durante la prima settimana, andando a scalare a poco a poco nei giorni successivi.

La temperatura è mantenuta anche dalla scelta della base adatta: più che la paglia è bene optare per le scaglie di corteccia, incredibilmente confortevole per i nuovi nati.
Il trucco per assicurare temperature così elevate ed essenziali per il processo di crescita dei pulcini è quello di montare una lampadina da 100 watt o ad infrarossi che punti ad un angolo della scatola, per non eccedere nella luce puntata addosso ai pulcini.
Il periodo all’interno della ‘scatola’ sarà una sorta di incubatrice che i piccoli lasceranno nei giorni successivi per prepararsi ad una vita ‘adulta’.

Il pollaio perfetto
Dopo i 60 giorni la vita del pollaio inizierà a guadagnare una sorta di routine che inizierà con lo spostamento degli animali in un nuovo spazio: il pollaio vero e proprio. Le dimensioni del luogo prescelto dovranno rispettare le esigenze di questi animali che pretendono circa 1/3 di metro quadrato per pollo in uno spazio chiuso e di circa mezzo metro quadrato per pollo all’aperto.

Tra le caratteristiche del perfetto pollaio, oltre alle dimensioni, deve essere garantito:
- il giusto isolamento dello spazio che regala il benessere ai suoi abitanti in tutte le stagioni dell’anno, proteggendo intercambiabilmente da caldo e freddo.
- la giusta esposizione solare, caratteristica imprescindibile per ottenere ottime uova!
- la sistemazione di un buon angolo notturno con mangiatoia, abbeveratoio e una lettiera composta di trucioli di legno.
- il vaccino per tutti gli animali che nascono nel tuo piccolo allevamento.
- un recinto e un ricovero a prova di predatori.


Il pollaio ecologico
Il pollaio ecologico non è più un miraggio, ma il prodotto del nuovo design di classe. Le nuove casette progettate per ospitare le tue galline possono essere collocate in giardino, sul balcone o in terrazza e sono spesso costruibili e salvaspazio! In commercio, ma più rare, si possono trovare persino le casette realizzate con materiali di riciclo o le super tecnologiche, che separano all’origine le uova fresche dagli escrementi.


Una gallina per amica
La moda arriva direttamente dalla capitale parigina dove la gallina ovaiola da compagnia è diventata l’ultima tendenza dei cortiletti di città. Oltre ad un risparmio garantito calcolato in circa 90 euro all’anno e alla qualità del cibo altamente biologico prodotto, la gallina da compagnia possiede numerosi altri pregi fin’ora sempre sottovalutati.
I polli, infatti, costituiscono un ottimo rimedio ecologico per gestire lo smaltimento naturale dei rifiuti organici. Si calcola che, in un anno, una gallina riesca a mangiare circa 20 chili di rifiuti organici all’anno, occupandosi di smaltire naturalmente gli avanzi della casa.
Non solo, secondo le recenti statistiche inglesi, i polli sono straordinari animali per combattere con successo la lotta contro lo stress perché regalano la soddisfazione dell’allevamento costante e quotidiano, capace di regalare ogni giorno la gioia di un prodotto ottimo e fresco.
Le alternative per chi desidera l’ovetto fresco ogni mattina, ma non possiede un giardino o un terrazzo abbastanza grande da ospitare un animaletto, sono diverse.

a) Puoi considerare l’opportunità della gallina ‘in affitto’, pratica secondo cui è possibile tenere una gallina per un determinato periodo di tempo per poi decidere se tenerla o restituirla.
b) Puoi semplicemente adottare un volatile presso la fattoria più vicina aderente all’iniziativa e, con la spesa iniziale di circa 20 euro, assicurarti sei uova fresche a settimana per tutto l’anno!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY