ALTRI ANIMALI

Iguana, fascino tropicale

LEGGI IN 2'

Un'iguana verde in casa: carattere e alimentazione

A molte l’idea di tenere un rettile in salotto sembrerà perlomeno strana, ma se state maturando la scelta di allevare uno di questi simpatici lucertoloni in casa vostra forse sarete curiose di avere qualche consiglio. Meglio chiarire subito alcune cose, scegliere un animale di questo tipo richiede molta passione, una corretta informazione e una decisione molto ponderata.

Si tratta senza dubbio di un animale molto affascinante, le sue origini sono antichissime e i suoi colori, movenze e gestualità uniche. Oggi basta recarsi in un negozio di animali specializzato per portare in casa uno di questi incredibili rettili, ma ricorda che avrà bisogno di cure, attenzioni e di uno spazio adeguato.

Il rettilario
Anche se le sue movenze sono spesso molto lente, l’iguana ha bisogno di un rettilario molto ampio. La grandezza dipenderà dalle dimensioni da adulto dell’animale, ma dovrà essere almeno tre metri di larghezza, due di altezza e due di profondità. Oltre ad uno spazio adeguato il terrario dovrà riproporre nel modo migliore l’ambiente naturale dell’animale, l’iguana dovrà potersi arrampicare su dei tronchi tra foglie ed oggetti che ricreano un perfetto habitat tropicale.

Temperatura e umidità
Non dovremo trascurare poi la temperatura del rettilario, questi animali provengono solitamente dalle zone tropicali, anche se l’iguana è un animale a sangue freddo che ha la capacità di regolare il proprio organismo in base alla temperatura esterna, il rettilario dovrà cercare di rispettare il più possibile le temperature e l’umidità dei paesi d’origine. Dovremo cercare di variare le temperature tra giorno e notte e anche all’interno della teca in modo che ci siano punti più caldi e altri più freddi. Se si tratta di una specie adatta alle zone tropicali l’umidità del terrario dovrà essere mediamente dell’85%.

Accessori
Come prima cosa sono necessarie delle griglie per il ricambio d’aria. Molto importante per il benessere dell’iguana è la scelta di montare lampade a raggi UVB e UVA da lasciarle accesa almeno per 12-14 ore al giorno, questo permetterà di riprodurre il calore necessario alla sua sopravvivenza ed alla giusta calcificazione delle sue ossa. Nel terrario non deve mai mancare una bacinella con l’acqua abbastanza grande da contenere l’animale che deve potersi immergere.

Alimentazione dell'iguana
L’iguana necessita di una alimentazione varia ed equilibrata, essendo un animale erbivoro ha bisogno di nutrirsi costantemente ogni giorno, con una forte componente di frutta e verdura. Delle foglie di lattuga devono essere sempre presenti nella sua teca, ma dovremo cercare di diversificare la dieta dell’animale con frutti come mele e pere, fiori (ibisco, zucca, dente di leone) e ortaggi di vario tipo evitando però le patate e le foglie di pomodoro. La regola è di fornire un 80% di verdura cruda, 15% di ortaggi e 5% di fiori e frutta.

Infine non dimenticare mai che le iguane più grandi da adulte possono raggiungere i due metri di lunghezza, ma come tutti gli animali, se trattati con cura e dedizione sapranno ricambiare con grandi soddisfazioni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY