RICICLO CREATIVO

Come riciclare e riusare i pastelli a cera consumati

LEGGI IN 2'

Se abbiamo in casa pezzi di pastelli a cera sparsi sulla scrivania o per la cameretta dei bambini, non più utilizzabili perchè scomodi da maneggiare per colorare, c’è una soluzione per riciclarli e dar loro nuova vita.

Possiamo inserire i colori dello stesso tinta o di più tinte in una formina per dar vita ad un pastellone in una forma che i piccoli potranno maneggiare e riusare facilmente.

Come riusare i pastelli a cera, 2 idee creative

Basta armarsi di una forma per dolci classica o di stampini allegri da forno con le forme più divertenti per i bambini (come il pesce, l’automobilina, il cuore o l’aereo). Inserire i pezzetti nello stampo per dolci e mettere in forno a 95 gradi, poi lasciare sciogliere per qualche minuto. Infine lasciamo raffreddare e rimuoviamo la cera dagli stampi.

Nel caso non avessimo gli stampi adatti per il forno ma semplici formine in silicone potremo usare una ciotolina da forno, lasciare sciogliere i colori e poi travasare nelle formine prima che si indurisca il colore. Come ultimo passaggio, lasciare raffreddare prima di rimuovere dallo stampo.

Un’altra soluzione sfiziosa è sfruttare i pastelli, e la cera di candele vecchie per dare vita a candele colorate con cui decorare casa. La procedura è semplice: basta lavorare con un po’ di attenzione. Ci servirà anche un stoppino in cera con base metallica per candele, un barattolino in vetro, un paio di forbici, e alcuni bicchieri di carta da usare nel forno a microonde per realizzare le strisce di colori diversi. Seguiamo il video tutorial chiaro e semplice.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY