SCUOLA DI CUCINA

Come cucinare la zucca gialla al forno

LEGGI IN 2'

Lo sappiamo bene, la zucca è decisamente una grande protagonista del periodo autunnale. Quando inizia a fare più freddo, questo splendido e saporito ortaggio ci viene incontro per le nostre ricette. Rendiamola una cremosa vellutata per scaldare il corpo e corroborare lo spirito, oppure cuciniamo la zucca gialla al forno, per un contorno rustico, facilissimo da preparare e molto gustoso.

Per rendere la nostra materia prima ottima da consumare, sarà nostra cura liberare la polpa dalla buccia, tagliando il frutto dapprima a metà e poi in pezzi più piccoli. A questo punto ci sarà molto più agevole eliminare la scorza dura. Altra cosa importante è eliminare la parte dei filamenti e dei semi, che possiamo anche mettere da parte per altre ricette.

Una volta pulita la polpa, tagliamo la zucca gialla in pezzetti e mettiamoli a marinare in una soluzione di olio extravergine di oliva, salsa di soia ed erbe aromatiche. Intanto foderiamo una teglia con carta pergamena e accendiamo il forno a 180° C statico.

Prendiamo i pezzetti di zucca e sistemiamoli in modo omogeneo sulla teglia. Per rendere più gustoso il piatto possiamo anche gratinare la superficie, coprendo tutto con un trito di pangrattato, un pizzico di curcuma e mandorle. In alternativa possiamo usare anche anacardi o pistacchi o anche un mix di questa frutta secca.

Tagliamo due spicchi di aglio e sistemiamoli nella teglia, poi inforniamo tutto nella parte medio-bassa del forno e lasciamo cuocere per circa mezz'ora. Se gli spicchi di zucca gialla sono grossi, dovremo tenerla anche 45-50 minuti.

Assaggiamo per controllare il livello di cottura, ricordandoci che l'interno dell'ortaggio deve rimanere succoso. Per questo motivo è importante che il forno sia impostato sulla modalità statico e non ventilato, per evitare che si asciughi troppo la parte umida.

Quando la nostra zucca gialla al forno sarà pronta, tiriamola fuori e serviamola subito, come contorno di carne, pesce e formaggi o come delizioso antipasto. La marinatura nella salsa di soia donerà al nostro piatto un naturale livello di sapidità, ma volendo possiamo aggiungere un pizzico di sale, qualora lo dovessimo ritenere necessario.

Se vogliamo conferire al piatto un gusto più fresco, spolveriamo il tutto con prezzemolo tritato al momento, subito prima di servire il tavola. Questo piatto è perfetto per una cena leggera, che ci sazia senza appesantirei troppo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Anna

Buona e salutare

3 giorni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione