VISO E CORPO

Ceretta brasiliana fai da te, come depilare l'inguine per una zona bikini perfetta

LEGGI IN 2'

In estate la pelle si scopre e, soprattutto se prevediamo vacanze al mare, l'epilazione deve essere curatissima in ogni area del corpo. La zona bikini, in particolare, ha bisogno di tutte le nostre attenzioni, in quanto è molto esposta quando indossiamo il costume da bagno, specie se è sgambato.

Per rendere l'inguine a prova di piuma, ci aiuta la ceretta brasiliana, una soluzione ottima per eliminare i peli superflui. Attenzione però se agiamo da sole in casa, perché vista l'area delicata che andremo a trattare, è bene seguire alcune regole che limitano irritazioni e arrossamenti.

Innanzi tutto, proprio per preservare la cute della zona bikini, evitiamo di rasarci con la lametta nelle due settimane antecedenti la ceretta. Invece, un paio di giorni prima, esfoliamo la pelle con uno scrub corpo delicato, in modo da eliminare le cellule morte e rendere anche i peli più morbidi.

In commercio possiamo facilmente trovare kit per la ceretta brasiliana di ogni tipo, ma solitamente si presentano con un contenuto base composto dalla cera e da strisce in tessuto, normalmente cotone, che vanno tagliate a misura.

Per quanto riguarda la preparazione della cera, seguiamo le indicazioni del prodotto specifico che abbiamo acquistato, ricordandoci che se abbiamo la cute particolarmente sensibile, sarà nostra cura controllare la lista ingredienti dei cosmetici papabili, optando per qualcosa di adatto alla nostra epidermide, privo di sostanze troppo aggressive.

Altra accortezza, che stavolta vale per tutte. Per evitare di patire eccessivo dolore, vista la zona così delicata, agiamo su piccole aree. Il lavoro sarà un pochino più lungo, ma in questo modo eviteremo di urlare per strappi troppo estesi.

Prima di fare la ceretta brasiliana, facciamo una doccia calda e laviamo bene l'area, in modo da eliminare eventuali tracce di sporcizia, grasso o sudore, che renderebbero inefficace la cera. Asciughiamo bene con un panno di cotone e attendiamo che l'umidità residua sparisca prima di passare alla fase successiva.

Se il pelo è troppo lungo, accorciamolo con una forbice a circa mezzo centimetro, dopo di che applichiamo un velo di borotalco nella zona da trattare. In questo modo avremo la certezza che ogni eccesso di olio o umidità sarà eliminato, permettendo alla cera di aderire bene alla pelle.

Stendiamo la cera, precedentemente scaldata, su una piccola area, dopo di che appoggiamo la striscia di cotone e pressiamo, seguendo la direzione di crescita del pelo. Attendiamo qualche istante che la cera si raffreddi, dopo di che tendiamo la cute e strappiamo la striscia nella direzione opposta di crescita.

Ripetiamo l'operazione fino ad eliminare i peli superflui della zona bikini. Per asportare le tracce residue di cera, usiamo un olio, talvolta già presente nei kit per la ceretta brasiliana, asciughiamo e infine passiamo una lozione calmante sull'area, magari a base di aloe vera o calendula. Nelle 24h successive indossiamo intimo di cotone non troppo aderente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione