TUTTO CAPELLI

Capelli, 5 motivi per cui sono improvvisamente sottili

LEGGI IN 1'

Hai passato tutta la vita con capelli grossi e voluminosi, poi all'improvviso passando una mano tra le chiome ti sei accorta che non hai più nulla da stringere. Non li hai persi, semplicemente sono diventati sottili. Succede molto più spesso di quanto non si creda, anche se la diretta interessata può restarne basita. Quali sono quindi i motivi per un cambiamento così radicale?

1) Hai subito un trauma. Potrebbe essere un intervento chirurgico, un incidente in auto, oppure uno choc emotivo, come un lutto, una malattia o un lavoro particolarmente stressante. Oltre a diventare sottili, i capelli possono anche cadere: si chiama telogen effluvium e dura fino a 6 mesi, risolvendosi da solo.

2) Tratti troppo i capelli. Quante volte hai cambiato colore, hai fatto delle sfumature o ti sei divertita a stirarli? Questo gioco, che magari ti dà anche molta soddisfazione, potrebbe essere nociva per le chiome che hanno bisogno di riposare.

3) Tutta colpa degli ormoni. In gravidanza o per un disturbo alla tiroide, i capelli possono diventare più sottile. Fai attenzione agli ormoni: potresti avere anche altri sintomi come acne, perdita delle sopracciglia o cambiamenti nel ciclo.

4) Problema medico. I capelli sottili all'improvviso potrebbero essere un sintomo di anemia ( un basso numero di globuli rossi). Consulta il medico per fare degli eventuali esami del sangue.

5) È ereditario. Guarda la tua famiglia, come sono i capelli di mamma e papà? Potresti aver ereditato da loro i capelli sottili. C'è poco da fare. Potresti assumere degli integratori per aiutare a rinforzarli un pochino.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione