2018/08/19 21:06:3730366

CANI E GATTI

Cani da soccorso alpino: razze e caratteristiche degli eroi a quattro zampe

LEGGI IN 2'

Quante volte sentiamo tra le notizie televisive o radiofoniche, news di cani eroici che salvano persone dalla neve o riescono a scovare odori quando sono sommerse da una valanga? I cani sono intelligenti e molto disponibili nei confronti dell’essere umano.

Per questo motivo esistono delle unità cinofile composte da cane e conduttore che si muovono nelle zone di montagna. I cani da soccorso alpino vengono addestrati alla ricerca di piste, tracce, a sentire odori, anche in zone impervie. Compito del conduttore é creare un rapporto di fiducia con l’animale che per amore del suo compagno di lavoro sarà affidabile e pronto anche ad un atto di eroismo.

Cani da soccorso alpino, le razze

Un tempo quando ci si riferiva ai cani da soccorso si pensava subito al San Bernardo con la borraccetta al collo. In passato i primi casi di attività organizzata risalgono agli anni ’30. Oggi, invece, sono maggiormente utilizzate razze come Pastore belga, Collie, Golden Retriever, Schnauzer, Labrador e Pastore Tedesco. In effetti l’elemento più importante è che i cani siano robusti, coraggiosi e socievoli con gli altri cani. Sono da considerare anche i cani meticci che spesso si rivelano ottimi elementi per il soccorso alpino.

Cani da soccorso alpino, le caratteristiche

Questi meravigliosi animali hanno una grande forza di volontà e la capacità di agire anche quando le condizioni atmosferiche sono proibitive. Nonostante tutto, resisteranno, scoveranno e daranno aiuto al travolto. Magari scavando assieme al conduttore, riuscirà a scovare un elemento che li aiuterà e spingerà a scavare ancora e magari a salvare una vita.

Questi cani sono perfetti anche come animali “da compagnia” nei casi in cui il padrone sia bisognoso di particolari attenzioni nel corso delle sue passeggiate in montagna. L’animale farà attenzione ai bisogni e se servirà sarà in grado di fare gesti straordinari nei confronti del proprio padrone. Basta addestrarlo quando il cucciolo ha circa dieci mesi di età per un anno o due (basta rivolgersi ad associazioni e gruppi di addestratori competenti), e se volete essere voi il suo conduttore dovrete impegnarvi parecchio!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione