SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Cane che ha caldo, come dare sollievo a Fido in estate

LEGGI IN 2'

L'estate non sempre è amica degli animali, soprattutto dei cani, che soffrono il caldo in modo particolare. Fido infatti ha un sistema di termoregolazione diverso da noi esseri umani, in quanto può sudare esclusivamente dai cuscinetti delle zampe. Per questo motivo, quando le temperature salgono, è bene fare attenzione a rinfrescare il nostro pet quando ne sente l'esigenza.

Capirlo è molto facile, in quanto un cane che ha caldo sarà normalmente meno attivo del normale e tenderà ad ansimare con il linguone di fuori, un tentativo classico del nostro amico a quattro zampe di termoregolarsi in maniera naturale.

Per dare sollievo al nostro pet accaldato, noi genitori umani possiamo agire in maniera mirata, sia evitando alcune situazioni a rischio, sia rinfrescandolo dall'esterno con alcune strategie utili ad evitare il temuto colpo di calore.

Per cominciare, nei mesi più caldi dell'anno evitiamo di portare a spasso Fido nelle ore centrali della giornata. Preferiamo invece quelle più fresche della prima mattina e della sera per i giretti più lunghi, utili al cane per divagarsi insieme alla sua amata famiglia bipede, mentre riduciamo i tempi di uscita delle passeggiate intermedie, prediligendo di portare il pet in zone con un po' di verde e ombra.

Attenzione poi a non lasciare mai il cane chiuso in auto, anche per brevi periodi. Proprio per la difficoltà del nostro amico a quattro zampe di termoregolarsi come noi, sudando e facendo così scendere la temperatura corporea, è molto facile che anche nel giro di 10 minuti, in condizioni di caldo intenso, arrivi il colpo di calore, che mette a rischio la vita del nostro animale.

Per quanto riguarda le strategie per rinfrescare Fido, sono tutte molto semplici da attuare. In primis, così come noi umani amiamo il sollievo dell'aria condizionata, anche il nostro pet ne gode. Abbassare la temperatura in casa con l'aiuto degli split, farà stare meglio tutta la famiglia, animali compresi.

Poi, ricordiamoci di cambiare l'acqua della ciotola di Fido quanto più spesso possiamo, in modo che anche bevendo possa avere sollievo dal caldo, con un liquido sempre fresco. Anche quando siamo fuori di casa col cane, mettiamo da parte una bottiglia di acqua per lui, qualora non ci fossero fontanelle dove farlo bere, ma teniamo anche in borsa uno spruzzino con acqua fredda, che possiamo vaporizzare sulla testa e sul corpo del cane per dargli sollievo dal clima torrido.

Attenzione invece alla tolettatura. Sì a bagni periodici, anche ogni 15-20 giorni se necessario, no invece al taglio del pelo, che a differenza di quello che si può pensare, aiuta a schermare il nostro pet dagli sbalzi di temperatura e dal caldo. Invece prevediamo di spazzolarlo una volta a settimana per eliminare il pelo morto, che spesso crea matasse che solleticano e scaldano la cute.

Con queste strategie semplici anti caldo, buona estate e buone vacanze a noi e ai nostri amici a quattro zampe.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione