VISO E CORPO

Bronzer, i cosmetici per dare un colorito naturale alla pelle

Per dare un aspetto colorito al viso, non bisogna dimenticare di stendere un filo di bronzer, ovvero la terra. Ecco qualche consiglio per distinguerlo dal blush, comprare quello giusto e applicarlo correttamente.
LEGGI IN 2'

Non può mancare nella trousse di una donna il bronzer. Che cos'è? È un cosmetico che serve a rendere il viso un po' più colorito, come se fosse baciato in modo naturale dal sole. È fondamentale tutto l'anno: quando fa freddo per ravvivare l'incarnato, mentre quando fa caldo toglie il classico grigiore da ufficio a favore di un aspetto più sano, tipico di chi ha passato una bella giornata all'aria aperta.

Differenza tra bronzer e blush

Il bronzer è la classica terra. Aiuta a dare colore ed è fondamentale per scaldare il viso, soprattutto se amate la tecnica del contouring. Il blush invece è il fard, almeno una volta si chiamava così, e si utilizza per dare un tocco di luce alle guance (i pomelli). Questi due prodotti non vanno confusi: la terra, infatti, permette di definire i contorni e gli zigomi, mentre il blush dona colorito alle guance. C'è anche una differenza nell'applicazione: la prima deve essere concentrata nella parte inferiore delle guance, mentre il secondo va steso sullo zigomo, sfumandolo verso l'esterno.

Tipi di bronzer

I bronzer si possono trovare in diverse versioni (esattamente come i fondotinta e i blush). Ci sono in polvere o liquidi (rientrano nella categoria quelli in crema, in gel o in stick). Quali scegliere? Se non sei un'esperta di make up quello in polvere è il più facile da applicare. Chi invece se la cava bene, può provare quelli liquidi, che hanno una resa decisamente più marcata. Ciò vuol dire che bisogna saperli sfumare molto bene e, soprattutto, è necessario dosarli con una certa attenzione.

Quale bronzer scegliere?

Il bronzer può regalare un effetto naturale davvero favoloso, ma risultare sgradevole se applicato senza buon senso. È quindi consigliabile fare attenzione al colore: usa delle tonalità che non siano superiori di due gradi a quella della tua pelle e soprattutto mettine poco alla volta. Se hai la pelle molto secca, utilizza un prodotto in crema e cerca di fare uno scrub leggero prima di truccarti per evitare discromie.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione