TRUCCHI E SOLUZIONI

5 mosse per mettere in ordine ispirate al best seller di Marie Kondo

Il segreto per fare ordine una volta per tutte? Esiste e funziona, parola della riordinatrice professionista Marie Kondo che nel suo libro spiega come sbarazzarti delle cianfrusaglie inutili e mettere “in riga” armadi e cassetti.
LEGGI IN 3'

«In questo libro vi svelo il metodo per riordinare una volta per tutte. Per prima cosa, buttate ciò che non serve; poi, riordinate tutto in una volta, in modo definitivo e senza tralasciare nulla. Procedete in quest’ordine e vedrete che non correrete il rischio di ritrovarvi punto e a capo.»

Con queste parole l’autrice del libro “Il Magico Potere del Riordino” (Vallardi, 2014) ci illude di poter fare ordine una volta per tutte in casa, nella nostra vita e nei nostri armadi. Un miraggio per chiunque viva in una casa perennemente in disordine, nel caos che inevitabilmente si crea vivendo negli spazi domestici, soprattutto se in giro ci sono i bambini.

Se anche tu aspiri a dare una bella riordinata alla tua casa, per vivere meglio gli spazi e soprattutto trovare le cose quando le cerchi, ecco alcune dritte ispirate al metodo più famoso del mondo.

1. Vai con ordine. Se l’idea di mettere in ordine ti manda in confusione, procedi a piccoli passi: ritagliati mezz’ora per riordinare un solo cassetto. Quando l’avrai messo a posto, passa al successivo. Poco alla volta avrai sistemato tutta la stanza, dopodiché potrai dedicarti a un’altra zona della casa. È una tecnica molto gratificante, perché raggiungi in fretta i piccoli obiettivi che ti sei prefissata.

2. Liberati del superfluo. È un dato di fatto: le cose che realmente ti servono convivono dentro i cassetti e gli armadi assieme a tutte le cose inutili che si accumulano a dismisura, che non userai mai più. Perciò fai un bel respiro, prendi un enorme sacco e tira fuori tutto dall’armadio: prendi in mano ogni capo e chiediti se negli ultimi 6 mesi l’hai messo e se nei prossimi 6 hai intenzione di indossarlo ancora. Se la risposta è no, mettilo nel sacco senza indugio. Potrai donare i capi che non metti più alle associazioni che raccolgono vestiti usati da dare in beneficienza alle persone meno fortunate,

3. …ma prima ringrazialo. Ti senti in colpa ogni volta che devi buttare via qualcosa? Ringrazia quell’oggetto e poi lasciatelo alle spalle senza indugi. Sembra una sciocchezza, ma funziona. Marie, che è stata per anni sacerdotessa di un tempio scintoista, ringrazia sempre i suoi oggetti prima di sbarazzarsene. La gratitudine per il servizio che ha svolto un vecchio pigiama, a cui magari sei affezionata, ti solleverà dal peso di dovertene separare. Se proprio non riesci a buttare qualcosa, magari perché hai cambiato taglia ma è ancora in perfetto stato, regalalo a una persona che ami: vederlo addosso a tua sorella, a tua figlia a un’amica ti renderà felice.

4. Metti ogni cosa al suo posto. Preferibilmente, un unico posto per ogni tipologia di oggetto. I pantaloni tutti insieme nello stesso cassetto, una sola anta del guardaroba dedicata interamente alle giacche, una grossa cassettiera dove riporre tutti i giochi dei bambini. Se destini un posto preciso a ogni cosa la troverai molto più facilmente. Non solo tu, ma anche i componenti della tua famiglia.

5. Mantieni l’ordine. Se usi, per esempio, le forbici, anziché abbandonarle su una mensola col proposito di rimetterle a posto più tardi (cioè, probabilmente, mai), riponile subito dopo averle usate: non lasciare le cose in giro per la casa è il segreto per darle un’aspetto ordinato. Più sarai ligia nel rimettere subito le cose a posto, più vivrai in un ambiente confortevole e meno tempo perderai a riordinare. È un insegnamento prezioso anche per i tuoi bambini: se imparano fin da piccoli a tenere in ordine le loro cose cresceranno più responsabili e ti daranno una mano a tenere in ordine la casa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Silvia

ottimi consigli quello che cercavo..grazie

1 anno fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione