GUIDE ECO

Come riciclare i fondi del caffè

LEGGI IN 1'

Il caffè è una delle bevande più amate al mondo ed un simbolo di ‘italianità’, le sue qualità però non si esauriscono nella tazzina. I fondi possono avere diverse possibilità di riciclo e trasformarsi così in un valido aiuto in cucina facendoci risparmiare soldi ed energia: concime, detergente, cattura odori, gli usi di questo scarto sono davvero moltissimi.

Come riciclare i fondi del caffè? Ecco qualche suggerimento utile

Piante rigogliose
Uno dei modi più semplici ed efficaci per riciclare i fondi del caffé è quello di mescolarli con della terra e formare così un concime assolutamente naturale. Mescola il terriccio delle tue piante con i fondi una volta al mese, questo eviterà l’eccessiva compattazione del terreno e lo arricchirà di sostanze nutritive.

Via i cattivi odori
Se un alimento scaduto ha reso il frigo un’arma tossica, i fondi del caffé possono neutralizzarla. Mettili in una vaschetta da cambiare periodicamente, magari con del bicarbonato, otterrai così un cattura odori naturale. Puoi usarli anche per sfregarti le mani dopo aver tagliato la cipolla o come base nel posacenere per contenerne la puzza.

Scopri anche come pulire la macchina del caffé espresso.

Basta con le formiche!
Combattere l’invasione di formiche con gli insetticidi può portare a buoni risultati, ma sicuramente non è la soluzione più rispettosa della nostra salute e dell’ambiente. Un rimedio naturale è fornito ancora una volta dai fondi che, una volta posati sui punti di provenienza di questi piccoli insetti o direttamente sopra le loro tane, diventeranno una barriera impenetrabile.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Daniela

buono a sapersi sopratutto per le formiche

2 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione