GUIDE ECO

Forno a tutto risparmio

LEGGI IN 1'


Tra gli elettrodomestici il forno è sicuramente quello che incide di più sui consumi, ma con alcuni accorgimenti possiamo ridurne i consumi e rendere la nostra cucina più sostenibile. Il primo passo è nell’acquisto, un forno di buona qualità ed efficiente permetterà di abbassare molto i consumi.

Tra le varie modalità di cottura scegliete quella ventilata che, producendo una temperatura uniforme dentro tutto il forno, consente di cucinare anche più alimenti contemporaneamente, sfruttando i diversi ripiani. A meno che non sia indispensabile evitate di aprire il forno quando è acceso, una volta uscita l’aria calda per tornare in temperatura il forno consuma ulteriormente.

Leggi anche la guida sui migliori prodotti per la pulizia del forno e del microonde!

Con le giuste accortezze è anche possibile evitare il preriscaldamento, l’importante è calcolare bene i tempi di cottura in modo da non lasciare il forno acceso inutilmente per troppo tempo. Gli ultimi minuti di cottura possono essere terminati a forno spento, il calore rimasto all’interno del forno permetterà di portare a termine la cottura con un notevole risparmio.

Infine potremo alternare all’uso del forno tradizionale quello del forno a microonde che per determinati tipi di cottura garantisce risultati ottimali con un notevole risparmio di tempo ed energia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione