LAVANDERIA

La lavatrice del runner

LEGGI IN 2'

Con l’arrivo dell’estate ti sarà sicuramente venuta voglia di tornare in forma! La temutissima prova costume è vicina, veniamo da un inverno lungo e rigido e siamo leggermente sovrappeso, abbiamo questo colorito da “ufficio” spento e grigio, siamo gonfie e abbiamo bisogno di darci una mossa, in spiaggia dobbiamo necessariamente essere le più belle. Da dove partire? Cosa fare? Fa caldo, troppo caldo e il tempo a disposizione è veramente troppo poco! La sera è davvero di gran lunga più piacevole dedicarsi a un aperitivo all’aperto con gli amici sorseggiando un cocktail rinfrescante che andare correre! Certo, una soluzione potrebbe essere pregare, i miracoli, secondo fonti storiche, ogni tanto ci sono stati. E se abbiamo perso pure la fede? I consigli potrebbero essere davvero tanti, poi ognuna a seconda della voglia e delle proprie attitudini deve scegliere in estrema libertà la soluzione che più gli si addice:

  • Detox weeks: settimane disintossicanti con colazione a base di acqua e limone e yogurt e la totale assenza di dolci, carboidrati, formaggi e insaccati. Sì, però che tristezza!
  • Massaggi e trattamenti: male non fanno e poi vuoi mettere il piacere di una che, magari in pausa pranzo, ti massaggia le gambe con un olio profumato?
  • Corsa: almeno tre volte a settimana e almeno per mezzora! E’ una dura vita, lo sappiamo bene!

Proprio a proposito di corsa ci siamo interrogate su quale potesse essere la lavatrice ideale del runner.

Scopri anche come pulire la lavatrice per garantirti sempre un bucato perfetto.

Partiamo dalle scarpe:

  • Subito dopo la corsa, magari una volta al mese, immergetele in una bacinella piena di acqua tiepida e aggiungete il detersivo General Fresco e Brillante, può essere utilizzato anche per solette e i lacci
  • Se sono molto sporche strofinate sulle macchie con un vecchio spazzolino da denti
  • Rimettetele in acqua e fate scivolare via tutto il detersivo
  • Strizzatele bene
  • Stendetele in un luogo ventilato e lontano da fonti di calore: le mollette vanno messe sul collo della scarpe, la parte più morbida. Anche se le mollette dovessero lasciare dei segni, quella zona verrà coperta dai lacci ed eventuali piegature non saranno così evidenti

Per la sua formulazione “fresca” General Fresco e Brillante è l’ideale anche per lavare i vostri capi da runner: dona al bucato freschezza intensa e pulizia igienizzante anche se i capi rimangono in lavatrice per molte ore dopo il ciclo di lavaggio. Consiglio importante: dedicate una lavatrice solo ai vostri capi della corsa o dello sport, separandoli da tutti gli altri.

 
Sonia e Letizia
Scritto da:

Sonia e Letizia

Cresciute nel Cilento tra struffoli e frittate della mamma. Letizia, a Milano, si occupa di comunicazione, vivrebbe sei mesi l’anno a Procida, vendendo fiocchetti rosa e sei mesi in giro per il mondo munita di piastra e una valigia colma di make up un-essentials. Sonia è una maestra forever in wonderland. Vive a Gorizia, bionda per status, frivola per necessità, sempre alla ricerca della leggerezza, creativa, ha un’unica fede: la contraddizione.

Il nostro blog

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Mara

grazie dei consigli, ma mi è stato sempre detto che le scarpe assolutamente non vanno mai lavate internamente... prendere aria per forza ma evitare di lavarle per evitare che cambino postura.... ogni sei mesi le cambio.

2 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione