CRESCERE SICURI

Non tutte le penne sono uguali

LEGGI IN 3'

Non si gioca con la cancelleria!

L’asilo e la scuola sono iniziati e i giochi all’aria aperta si sostituiranno, in poche settimane, ad una routine più sedentaria, ma fatta comunque di fantasia, tra colori, libri e disegni bellissimi! I colori e il materiale scolastico è classificato dalla legislazione sotto il nome di "cancelleria" e, dunque si distingue dal mondo dei giochi per una normativa di sicurezza tutta sua, chiaramente diversa.  
Anche se la cancelleria appartiene solitamente ad un’altra sfera, quella degli adulti, colori e materiali non vanno sottovalutati nella loro capacità di rivelarsi particolarmente pericolosi per i bambini più curiosi che amano maneggiare questi strumenti, esaminarli e, perché no, portarli alla bocca senza farsi vedere dai genitori. Ma quali sono i pericoli nascosti nei colori più invitanti, nei fogli, nella colla e nelle penne conservate negli astucci e in casa?

Attenzione ai pennarelli

Come resistere ai pennarelli colorati? Le confezioni che fanno capolino nei cassetti e nelle scrivanie di tutte le case sono le più diverse, ricche di tonalità differenti, ma anche di composizioni variabili. Specialmente se i bambini sono molto piccoli è bene scegliere i pennarelli lavabili che, oltre al grande vantaggio di poter essere facilmente rimossi dalle mani e dai vestiti, sono composti con minor quantità di solvente perché fatti con inchiostro ad acqua.
L’attenzione principale deve essere rivolta ai tappi le cui dimensioni fanno sì che possano essere facilmente introducibili in bocca. Non è certo possibile rimuoverli, poiché i colori si seccherebbero precocemente, ma è buona abitudine insegnare al piccolo a rimuovere il cappuccio posizionandolo, poi, sul retro del pennarello.

Il pericolo delle penne

Gli evidenziatori, si sa, sono ‘colori’ particolarmente ricchi di attrattiva che suscitano curiosità nei più piccoli per le loro colorazioni vivaci e shock. Le nuance brillanti e fluorescenti sono il risultato della presenza di additivi utili a rendere i colori più solubili che risultano però nocivi non solo per la salute, ma anche per l’ambiente.
Le penne con cui i bambini preferiscono scrivere sono quelle ultra colorate e profumate: alla ciliegia, pesca, albicocca e tuttifrutti. Anche questo tipo di penne contengono sostanze pericolose: allergeni utilizzati per profumare chimicamente ma che possono provocare mal di testa e allergie. È meglio preferire le classiche penne, blu e nere, spiegando al proprio bambino che questi strumenti non sono dei giochi, ma che vanno usati con cura.

Incollare con responsabilità!

La colla è uno strumento indispensabile per cimentarsi nell’arte del collage e per sprigionare tutta la creatività che solo i bambini sanno immaginare! Naturalmente, per poter funzionare, le colle contengono composti chimici che risultano tossici ed è quindi un bene che siano i genitori ad utilizzarle, specialmente quando i bambini sono molto piccoli.
Preferire comunque le colle compatte (in stick) che, rispetto alle altre, sono più semplici da applicare e contengono meno solventi e formaldeide, al primo posto per la causa di irritazioni. Sempre a proposito di collage è bene prestare attenzione alla carta di giornale utilizzata dal vostro piccolo perché la stampa, effettuata con inchiostri tossici, può rivelarsi particolarmente pericolosa se portata alla bocca.

La cancelleria "da mangiare"

Infine la cancelleria ingannevole, quella bellissima, che illude i tuoi piccoli stuzzicando il loro palato! Si tratta delle gomme da cancellare e temperini a forma di dolcetti e cioccolatini, magari profumati, ai quali i più piccoli proprio non sanno resistere! Esiste una legge europea a riguardo che stabilisce che gli oggetti non debbano avere un’apparenza differente dal loro scopo: eppure questi oggetti esistono in tutte le cartolerie.
Conoscendo i rischi è bene chiudere questi piccoli oggetti in un contenitore sicuro ed evitare di lasciarli riposti indisturbati per casa. Le gomme, in genere, sono sconsigliate anche per gli adulti in quanto prodotte con profumi e coloranti, spesso causa di irritazioni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione