CRESCERE SICURI

Gattonare in sicurezza

LEGGI IN 2'

Il piacere della scoperta

Per i più piccoli il piacere della scoperta inizia dalle prime fasi motorie, quando, gattonando, muovono i primi passi verso la conoscenza del mondo che gli sta intorno. In questi mesi la tua casa si trasforma in un terreno di gioco e scoperte straordinarie, ma anche in un ambiente delicatissimo, che va rivoluzionato in funzione del piccolo.  
Un habitat confortevole e sicuro è il primo passo per non rischiare inaspettati e spiacevoli incidenti domestici e prevenire ogni possibile movimento del bambino. Tutte le stanze della casa, in particolar modo la cucina, necessitano di regole e precauzioni volte ad accogliere il piccolo e ad incentivarlo nella scoperta quotidiana, passando dal gattonare fino ai primi passi.

La cucina e i "fuochi"

La cucina è l’ambiente più pericoloso della casa, quello dove si trascorre la maggior parte della giornata. Quando cucini presta sempre attenzione alle pentole sul fuoco, privilegiando i fornelli interni dove non c’è pericolo che il piccolo possa rovesciarsi addosso le pentole e padelle.
Traccia una linea di almeno 90 centimetri che separi idealmente l’ambiente dai fornelli. Fai rispettare questa semplice regola al tuo bambino, facendo sembrare il tutto un grande gioco! Detersivi e detergenti rappresentano il principale pericolo dell’incolumità dei bambini e vanno assicurati nei posti più alti, fuori dalla portata dei più piccoli e richiusi in pratici armadietti.

I punti sensibili

Gli oggetti più pericolosi vanno rimossi o semplicemente spostati nei ripiani più alti, fuori dalla portata del piccolo. Ricorda che i bambini sono ottimi scalatori e che utilizzano qualsiasi strumento per potersi arrampicare e raggiungere anche gli obiettivi più impensati. Rimuovi dal pavimento tutte le possibili "tentazioni" e ricorda di tenere sempre pulite le superfici con cui il piccolo entrerà in contatto.
Se possiedi una stufa o un caminetto è bene scegliere di non metterlo in funzione finché il piccolo non sia un po’ più grandicello. Se è vero che la fonte di calore scoraggia il piccolo, che sceglie da solo di starne alla larga, è anche vero che è inutile rischiare.

Accorgimenti particolari

Attenzione al lavello, un punto in cui non lasciare mai solo il piccolo perché potrebbe involontariamente entrare a contatto con l’acqua calda, scottandosi. È per questo che ti raccomandiamo di regolare il calore della caldaia ad una temperatura massima di 50 gradi, per non correre inutili rischi. Lo sportello della lavastoviglie va lasciato tassativamene chiuso e gli spigoli della stessa protetti con l’apposito salva spigoli.
Non lasciare che il bambino faccia diventare balconi e scale zone di gioco e, soprattutto, non disporre sui terrazzi sedie, tavoli, vasi o qualsiasi altra superficie che gli permetta di arrampicarsi. Chiudi ogni accesso pericoloso con un apposito cancelletto, sia che si tratti della porta di accesso alle terrazze, sia che il pericolo principale sia rappresentato dalle scale, se l’abitazione si sviluppa su più piani.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione